La continua diffusione della Tv in streaming, dei device connessi e il download di enormi file rischia di portare la rete Internet al collasso. È l’allarme che arriva da Birmingham, dove il professore della Aston University, Andrew Ellis, ha previsto una “crisi di capacità” della Rete: nel giro di otto anni l’enorme richiesta di dati da parte degli utenti potrebbe intasare le infrastrutture del Web; il tema sarà discusso il prossimo 11 maggio da un team di esperti della Royal Society di Londra, l’accademia nazionale inglese delle scienze.

Perché si starebbe raggiungendo la piena saturazione di Internet? Il problema, secondo Ellis, è che la Rete potrebbe superare la sua capacità e non riuscire a tenere il passo con la richiesta da parte degli utenti di dati sempre più veloci. Tra le soluzioni, il razionamento della connessione o l'aumento dei costi: a partire dal 2005, infatti, gli scienziati hanno fatto fronte alla crescita della domanda aumentando la velocità di internet di 50 volte. Questo ha portato e sta portando ulteriormente a un rincaro delle bollette.