Franco Bernabé © Getty Images

Franco Bernabé

Franco Bernabé non è più il presidente di Telecom Italia. Il manager, come annunciato da una nota del gruppo di telecomunicazioni arrivata nella serata di giovedì 3 ottobre, ha rassegnato le proprie dimissioni nel corso della riunione del Cda, dimissioni che arrivano a pochi giorni dall’operazione Telefonica (Leggi di più). Il Consigli di amministrazione di Telecom ha subito avviato il processo per l'individuazione del nuovo presidente della società. Nel frattempo, le deleghe e le attribuzioni organizzative già assegnate al dottor Bernabè sono state provvisoriamente attribuite all'amministratore delegato, Marco Patuano.
Bernabé riceverà lo stesso trattamento economico che avrebbe avuto a scadenza del mandato (compenso fisso, variabile, benefit e altri compensi a equilibrio degli oneri fiscali applicabili ai benefit tassati) per un onere complessivo di circa 3,7 milioni di euro. Il Consiglio di amministrazione ha inoltre deliberato la stipula di un accordo di non concorrenza di durata pari a 12 mesi, con un onere per l’azienda di circa 2,9 milioni di euro.