Barbara D’Urso, conduttrice designata di Baila!

Questa sera non si Baila, almeno non su Canale 5. Il giudice del Tribunale civile di Roma, Gabrielle Muscolo, accogliendo l’istanza presentata da Milly Carlucci (cui poi si è associata anche Rai), ha bloccato la messa in onda di “Baila!” per sospetto plagio ai danni di “Ballando con le stelle”. Secondo l’ordinanza pubblicata oggi, viene inibita a Rti (Mediaset), a Endemol Italia, a Roberto Cenci (regista e direttore artistico) e a «tutte le parti resistenti» la trasmissione del programma con il titolo “Baila!” o con qualunque altro titolo che abbia le caratteristiche inserite nella memoria presentata da Mediaset. Lo show sarebbe dovuto andare in onda questa sera su Canale 5 con la conduzione di Barbara D’Urso.

“Ballando con le stelle” è tratto dal format Bbc “Strictly Come Dancing”, mentre lo show di Canale 5 è ispirato al messicano “Bailando por un sueno” di Televisa. Bbc aveva già minacciato un’azione legale contro quest’ultimo.

Mediaset dal canto suo comunica di star «esaminando minuziosamente le inibizioni disposte nell’ordinanza». Secondo il gruppo di Cologno Monzese «già a prima lettura il provvedimento, peraltro provvisorio, appare ingiusto ed erroneo. Pertanto Mediaset – continua la nota – riservandosi ogni ulteriore valutazione, lo impugnerà d’urgenza chiedendone l'annullamento».