Facebook-WhatsApp © Getty Images

L’invito a installare Messenger viene veicolato ormai da tempo, l’unica differenza è che presto sarà obbligatorio per scrivere messaggi ai propri contatti di Facebook via dispositivi mobili. Il social network ha infatti deciso di mandare in pensione la tradizionale chat, usata dalla maggior parte degli utenti, per favorire la nuova applicazione. Il passaggio partirà dall’Europa e interesserà inizialmente gli smartphone Android e iOs; gli utenti che cliccheranno su un’icona messaggio, saranno reindirizzati sull’app Messenger per scrivere messaggi o fare chiamate gratis.
In questi giorni si è anche parlato anche di una possibile chiusura di WhatsApp – acquisita da Facebook per 19 miliardi di dollari – in favore delle app del social network. Una possibilità smentita dal Ceo e fondatore Mark Zuckerberg al New York Times : “Messenger e Whatsapp, sono due cose diverse: una è una chat per chiacchierare con gli amici, l’altra un prodotto che ha sostituito gli sms. Sembrano simili ma quando si approfondiscono le sfumature e i modi in cui le persone le usano, si finisce per identificare in mercati molto diversi fra loro”.