Harry Potter

Sony e JK Rowling, la mamma della serie Harry Potter, hanno siglato un accordo sui contenuti digitali che però, nonostante Sony sia il produttore di PlayStation e i videogiochi di Harry Potter vendano regolarmente centinaia di migliaia di copie, non riguarda i prodotti videoludici (i cui diritti sono in mano a Warner Bros). Sony e Rowling collaboreranno, invece, alla creazione di Pottermore, una sorta di “estensione digitale del mondo di Harry Potter”, che permetterà alla scrittrice di autopubblicare digitalmente i propri romanzi che, ad oggi, non sono mai stati rilasciati ufficialmente su alcuna piattaforma digitale. “La partnership tra Sony e JK Rowling unisce uno dei marchi più innovativi del Mondo con una delle serie letterarie più di successo di tutti i tempi”, ha commentato il CEO e presidente di Sony Howard Stringer. “Stiamo formando un’alleanza pionieristica che contribuirà a plasmare il futuro della narrativa fantastica e di cui siamo molto orgogliosi”.