La sede milanese di Sky

L’assenza dei ricavi generati dai diritti della Champions League generano per Sky Italia una leggera flessione nel risultato nell’anno fiscale 2015 (al 30 giugno 2015), che risulta pari a 2,086 miliardi di sterline. In compenso, dopo tre anni di flessione, è stabile la base abbonati, a 4,7 milioni. Il reddito operativo cresce, da 39 milioni a 61 milioni, per un incremento del 56% grazie al controllo dei costi.