Sky WiFi: presentata l'offerta ultra broadband di Sky

Maximo Ibarra, amministratore delegato di Sky Italia

Sky lancia oggi Sky WiFi, offerta ultra broadband destinata inizialmente agli abbonati residenti in 26 città italiane, che verrà estesa a 120 entro l’estate e – in seguito – anche ai non abbonati Sky. Con questo nuovo servizio, l'azienda si candida a diventare “il solo vero operatore triple play (tv, internet, voce, ndr .) in Italia”, come dichiarato nella conferenza stampa dall’amministratore delegato Maximo Ibarra.

Banda intelligente. Il servizio poggia su Ultra Network, un’infrastruttura di ultima generazione interamente in fibra realizzata ex novo che garantisce un’eccellente velocità e stabilità, sfruttando al meglio “l’ultimo miglio” in fibra Ftth di Open Fiber e ottimizzando la qualità dello streaming e l’upload di contenuti in qualsiasi momento modulando in modo intelligente la capacità di banda. Il segnale viene distribuito in modo stabile e omogeneo in casa tramite lo Sky Wifi Hub (realizzato sfruttando anche il know how della casamadre Comcast), mentre le funzionalità del servizio possono essere gestite tramite la App SkyWifi. A questo si aggiungono gli Sky Wifi Pod, dispositivi che completano la copertura del segnale nelle case di grandi dimensioni o su più piani.

Niente mobile. “Il nostro obiettivo ambizioso è di offrire ai nostri clienti e quelli futuri un servizio integrato, convergente e la connettività”, ha dichiarato Ibarra, citando i 230 milioni di euro investiti nell’operazione, insieme all’assunzione di 270 persone. “Abbiamo potuto progettare il futuro, pensando alle esigenze di domani e dopodomani”. A differenza dell’offerta in Uk, non è prevista l’integrazione di un’offerta mobile, che trasformerebbe Sky da operatore triple play a quadruple play: “Un’offerta mobile non è nei nostri piani, siamo interessati a diventare i protagonisti del salotto di casa”.

Partner dell’operazione sono Open Fiber, con cui Sky ha siglato un accordo wholesale che permette a Sky Wifi di raggiungere da subito 26 tra le principali città italiane ed entro l’estate 120. Secondo partner è Fastweb, che servirà a connettersi nelle aree non raggiunte da Open Fiber.

L’offerta commerciale. Attualmente l’offerta è dedicata agli abbonati Sky presenti nelle zone coperte da Open Fiber. Sono tre le soluzioni ideate: Smart (connessione in fibra 100%, Sky Wifi Hub e Sky Wifi App a 29,90 euro al mese, un costo di attivazione una tantum di 49 euro, servizio voce a consumo); Ultra (Sky Wifi Pod in combinazione con Sky Wifi Hub per 32,90 euro al mese e un costo di attivazione di 99 euro una tantum, servizio voce a consumo); Ultra Plus (chiamate nazionali illimitate verso i telefoni fissi e mobili, prezzo di listino di 37,90 euro al mese e un costo di attivazione di 99 euro una tantum). Attualmente è prevista una promozione dedicata agli abbonati Sky grazie alla quale i primi tre mesi di canone sono offerti da Sky, con costo del servizio gratuito per la soluzione Smart e una riduzione di 50 euro per l’attivazione delle proposte Ultra e Ultra Plus. Nel momento in cui l’offerta verrà estesa ai non abbonati Sky, verranno proposti anche pacchetti che legheranno l’offerta contenuti a quella broadband.