Siae e YouTube annunciano oggi attraverso un comunicato di aver siglato un accordo di licenza che riguarda la fruizione di musica in modalità streaming. Si tratta di una licenza che avrà durata di 3 anni (fino al 31 dicembre 2012, quindi) in virtù del quale autori, compositori ed editori musicali rappresentati da Siae riceveranno una remunerazione in base all'utilizzo delle proprie opere.
Manlio Mallia, direttore dell'area attività internazionale e accordi broadcasting e New Media, Saie, ha dichiarato: “Questo accordo segna un momento importante nell'attività di tutela svolta dalla Siae con l'obiettivo di assicurare agli autori e agli editori un compenso che tenga conto dell'intensità di utilizzo delle loro opere su una piattaforma molto popolare”.