«I vertici aziendali, pur nel rispetto delle valutazioni del Comitato di Redazione del Tg2, rivendicano il loro ruolo di editore e, nell’esclusivo interesse dell’azienda, sceglieranno nei tempi dovuti una professionalità adeguata per la guida della Testata». È quanto si legge in una nota della Rai come risposta allo sciopero minacciato dai giornalisti del Tg2, che hanno annunciato di essere contrari a un terzo interim del direttore di testata o a un direttore esterno. Per la redazione del notiziario, infatti, la soluzione, indicata già dallo stesso cda all’unanimità, sarebbe Marcello Masi, attuale direttore ad interim. Oltre alla situazione del Tg2, oggi in cda si dovrebbe anche discutere del programma “Parla con me”, condotto da Serena Dandini. Non verrà invece ancora affrontato l’argomento delle nomine ai vertici delle testate.