Luigi Gubitosi, nuovo direttore generale Rai

Luigi Gubitosi, nuovo direttore generale Rai

Niente contratto a tempo indeterminato per Luigi Gubitosi, nuovo direttore generale della Rai. Il top manager, che succede a Lorenza Lei, secondo quanto ha dichiarato avrebbe rinunciato ad un contratto a tempo indeterminato Rai. Per lui un contratto a tempo determinato della durata di tre anni che, in linea con lo stipendio della Lei, dovrebbe essere pari a 650 mila euro l’anno, dei quali 400 mila per la parte fissa e 250 mila come indennità di funzione. «In sede di definizione con il presidente Anna Maria Tarantola, ho chiesto un contratto a tempo determinato come segno di attenzione e responsabilità» ha affermato il nuovo dg della tv pubblica. Nonostante la prassi sia l’assunzione a tempo indeterminato, Gubitosi avrebbe richiesto quindi un contratto pari alla durata del cda «poichè non ho intenzione di rimanere alla Rai né un giorno in più né un giorno in meno del mio mandato di direttore generale».