Letizia Moratti presenta l’iniziativa del Comune di Milano

Il passaggio al digitale terrestre? Dire che si sta trasformando in un’odissea per migliaia, forse milioni, di cittadini non sembra proprio un’esagerazione. Ogni giorno, ad ogni nuova migrazione, gli stessi problemi: canali che non ci sono, o che non si trovano; segnale che non c’è o che va e viene. Oggi tocca a oltre 1 milioni di persone tra l’Emilia Romagna e la Toscana, con città come Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini interessate. Tutti sperano che i disagi verificati con le recenti migrazioni non si ripetano. Che non si riproponga la situazione che, ancora oggi, caratterizza la Lombardia, con Milano in testa.
Per tamponare i disagi in campo ora anche il Comune e la Provincia di Milano che annunciano iniziative analoghe atte ad aiutare gli anziani in difficoltà.
Per quanto riguarda il Comune, a presentare l’iniziativa il sindaco, Letizia Moratti: “Per venire incontro alle difficoltà create dal passaggio della televisione dal sistema analogico a quello del digitale terrestre offriremo agli anziani in difficoltà economica un’assistenza tecnica gratuita per la risintonizzazione dei canali del loro televisore”. Gli anziani potranno prenotare gratuitamente un intervento al numero 800777888 oppure al numero del Comune 020202.
Il servizio rivolto agli over 65 sembra già attivo, tutte le informazioni relative al servizio vengono date telefonicamente. A “uscire” per gli interventi un gruppo formato da volontari, circa 80 studenti del centro di formazione professionale Galdus, Società cooperativa leader nella Formazione e Ricerca in Lombardia, che faranno visita agli anziani per inserire il nuovo metodo di ricezione dei programmi sul loro apparecchio televisivo.
Dal Comune dicono che l’obiettivo è poter riaccendere il televisore agli anziani milanesi in difficoltà entro Natale.
Per quanto riguarda l’iniziativa della Provincia, sebbene la stessa sia già stata abbondantemente pubblicizzata, telefonando al numero verde 800883311 ancora non c‘è alcuna traccia del servizio, né di informazioni a proposito. Per saperne di più occorre collegarsi al sito della Provincia, www.provincia.milano.it. L’iniziativa si chiama “Amico decoder”. Si tratta di un servizio gratuito teso a facilitare la sintonizzazione dei canali televisivi, attraverso il decoder digitale, rivolto agli anziani di Milano (non si sa se esteso anche agli abitanti della Provincia). Protagonisti di questo progetto saranno una trentina di studenti degli Itis «Ettore Conti», «J.C. Maxwell», e «Giuseppe Lagrange» e dell’Itcs «Pietro Verri». I ragazzi che, grazie a questa opportunità potranno ricevere crediti formativi ai fini del loro piano di studi, si recheranno gratuitamente a casa degli anziani in difficoltà con la nuova piattaforma digitale e provvederanno all’adeguamento della ricezione dei canali. Gli studenti interverranno previa richiesta che dovrà pervenire, dal 9 al 20 dicembre al numero verde della Provincia.
Le due iniziative di Comune e Provincia quindi, si basano entrambe sulla solidarietà sociale, si chiede ai ragazzi di aiutare gli anziani in difficoltà. Nessun tecnico specializzato sembra essere coinvolto.
Dal ministero dello Sviluppo Economico, comunque, continuano col dire che entro metà mese la situazione si sarà normalizzata…

Il decalogo per un agevole passaggio al digitale terrestre

La numerazione dei canali

Il calendario giornaliero dello switch off