In attesa dei risultati del Beauty contest italiano (cresce il fronte delle tv locali che chiede la riassegnazione delle frequenze destinate agli incumbent al settore areale), il Consiglio dei ministri Ue ha deciso che entro il 2015 dovrà essere resa disponibile alla telefonia mobile la banda 700, ovvero i canali 51-60 dello spettro tv. In questo modo verrà favorita la nascita di un mercato europeo del traffico dati wireless. Alcuni di questi canali, in Italia, sono quelli inseriti nel blocco B del beauty contest e destinati agli incumbent, ovvero Rai e Mediaset: si tratta dei canali 55 e 58.