Prosegue l’impegno di Google, Unioncamere, Fondazione Symbola e Università Ca’ Foscari per avvicinare le imprese italiane al digitale e al crescente potenziale economico derivante dall’utilizzo del Web per promuovere la propria attività all’estero. Il portale Made in Italy: eccellenze in digitale, presentato lo scorso gennaio, si arricchisce oggi di nuovi strumenti gratuiti per aiutare le pmi a creare o rafforzare le proprie strategie di internazionalizzazione.

SERVIZI PER LE IMPRESE. Su www.eccellenzeindigitale.it sarà disponibile una nuova sezione tutta dedicata ad aiutare le imprese piccole e medie a realizzare una strategia di internazionalizzazione. Inserendo poche informazioni sarà possibile ricevere un piano con consigli utili per iniziare a muovere i primi passi. Google Trends, Global Market Finder, Consumer Barometer e Translate sono solo alcuni degli strumenti che le aziende potranno utilizzare per avviare la propria attività anche all’estero.
Non solo, le aziende interessate potranno seguire nuove pillole formative realizzate da imprenditori che hanno già iniziato a utilizzare il Web come leva distintiva per promuoversi in nuovi Paesi - come nel caso di Pastificio dei Campi - e capire cosi come avviare o rafforzare la propria strategia di internazionalizzazione.

All’interno della sezione viene integrato anche un prezioso strumento realizzato da Unioncamere e presente su WorldPass, il portale del sistema camerale che orienta le imprese che intendono affrontare la sfida dei mercati esteri. Si tratta del percorso Selfservice, supporto indispensabile alle imprese per districarsi in tutte le principali formalità necessarie per esportare. Selfservice è anche una guida per l'uso di una serie di strumenti messi a disposizione da diverse istituzioni per facilitare l'apprendimento e la soluzione delle problematiche connesse alle operazioni con l'estero.

Per maggiori informazioni https://www.eccellenzeindigitale.it/export