Valentino Rossi e Nicky Hayden del Ducati Team della MotoGp

Valentino Rossi e Nicky Hayden del Ducati Team

Trasloco eccellente per i campioni della Moto Gp. Dal 2014 il Motomondiale lascia Mediaset per approdare su Sky Italia. La piattaforma satellitare ha infatti acquisito da Dorna (la società che organizza il campionato) i diritti della MotoGp per tutte le piattaforme tecnologiche di cui dispone: free-to-air, pay tv, internet, mobile e SkyGo. Sky trasmetterà, in alta definizione, le 18 gare delle tre classi MotoGP, Moto2 e Moto3: otto di esse dovranno essere in chiaro. Perso il campionato mondiale organizzato da Dorna, Mediaset si consola con la Superbike. Il Biscione ha infatti annunciato di aver acquisito da Infront Sports&Media i diritti esclusivi del Superbike World Championship per il triennio 2013-2014-2015 con un’opzione per il triennio successivo. Nel 2012-2013 Mediaset manderà in onda sia la MotoGp che la Superbike, dopodiché si concentrerà solo sul Campionato Mondiale Superbike. «Dopo un rapporto pluriennale ricco di soddisfazioni, in assenza di certezze sui regolamenti e sul numero di case e di campioni presenti nel 2014, Mediaset ha deciso di non rinnovare il contratto con Dorna in ragione di valutazioni non coincidenti tra le parti sul valore odierno e prospettico dei diritti televisivi del circuito» recita la nota Mediaset nella quale l’emittente di Cologno annuncia la sua rinuncia ai diritti per trasmettere la MotoGp.