L’intero patrimonio audiovisivo dell’Archivio Storico del Luce, vale a dire oltre 40 anni di video che raccontano non solo la storia del nostro Paese ma l’evoluzione della società attraverso la tecnologia, l’arte, il cinema, la politica e il costume, sono ora consultabili da tutti gratuitamente su YouTube, sul nuovo canale dell’Istituto Luce Cinecittàwww.youtube.com/cinecittaluce. Oltre agli storici Cinegiornali Luce (1927-1945) e Settimana Incom (1946-1964) disponibili anche materiali provenienti da altri archivi digitalizzati e perfettamente conservati. Contenuti dal valore storico e culturale importantissimi per proteggere i quali Istituto Luce Cinecittà ha deciso di avvalersi di ContentID, il sistema tecnologico gratuito per la tutela del copyright su YouTube contro la pirateria; si tratta di una tecnologia di identificazione audio e video attiva su tutti i contenuti caricati dal titolare dei diritti all’interno della piattaforma.

«Non credo di esagerare dicendo che è una svolta storica tecnologica e culturale: la memoria storica italiana, e degli altri Paesi, a disposizione di tutti sul canale video online più diffuso al mondo – ha dichiarato Rodrigo Cipriani Foresio, presidente di Istituto Luce-Cinecittà. Avremo quindi la possibilità di far conoscere a livello internazionale la storia d’Italia e del suo cinema, valorizzando il patrimonio dell'Archivio Luce Cinecittà insieme a Google. Spero che questa iniziativa possa essere un modello per il mondo dell’archivistica e per una migliore fruizione del patrimonio culturale italiano» .