© Nasa

Altro che cavi Adsl o palloni aerostatici. Saranno veri e propri satelliti a permettere la copertura globale della rete Internet. È questa la sfida di Google che, come anticipato dal Wall Street Journal , si appresta a spedire in orbita fino a 180 satelliti – spendendo circa un miliardo di dollari – per portare il Web anche nelle zone più remote del mondo.