Chi non conosce Instagram, il social network che fa di ciascuno di noi degli abili fotografi? L’applicazione per migliorare e condividere i propri scatti conquista ogni mese almeno 400 milioni di utenti attivi, il 75% dei quali vive al di fuori degli Stati Uniti.

I DATI. I numeri provengono dal team di Facebook, l’azienda che dal 2012 è proprietaria del social , la cui prima versione risale al 2010. Acquistata per ben un miliardo di dollari, l’applicazione ha conquistato, oltre ai numerosissimi utenti “comuni” anche tantissime celebrità, ed è diventata il mezzo preferito per scattare foto e condividerle con i propri amici. Ora, Facebook ha annunciato in un post il raggiungimento dei 400 milioni di utenti in cinque anni; sorprende il fatto che a preferirla siano per la gran parte utenti non americani.

GLI OBIETTIVI. Instagram ha ancora molta strada da fare per diventare davvero redditizia – per MarkZuckerberg è la quota di un miliardo di utenti a far diventare una app un vero business –, ma è comunque parte degli investimentiazzeccati del gruppo di Menlo Park, insieme al sistema di messaggistica da record Whatsapp. Intanto, sono al vaglio nuove soluzioni per rendere ancora il social network degli scatti ancora più remunerativo: si pensa a nuovi format pubblicitari e soluzioni per rendere ancora più efficaci le inserzioni degli sponsor .