eBay © Getty Images

Una richiesta di 21,2 milioni di euro per tasse non pagate nei primi anni di attività, più 55,6 milioni di sanzioni e interessi per un totale di 76,8 milioni di euro. È l’ammontare dell’avviso di accertamento recapitato dall’Agenzia delle entrate a eBay, sul banco degli imputati per evasione fiscale in Italia. La notizia, riportata dall’Espresso , è un nuovo capitolo di un’indagine avviata nel 2008 dalla Guardia di Finanza, legata al meccanismo, diffuso tra le aziende del Web, di pagare tasse in Paesi con fiscalità agevolata. La società, in seguito alla verifica, aveva tentato di chiudere la vicenda, ma l’accordo non è andato a buon fine e ora eBay sarà ascoltata e giudicata dalla commissione tributaria di Milano.