Propublica, organizzazione editoriale non profit, ha vinto il premio Pulitzer grazie a “The deadly choices at memorial” di Sheri Fink, un’inchiesta sull’uragano Katrina. È la prima volta che una testata on line ottiene il prestigioso riconoscimento. Gli altri premi sono andati a Shadid del Washington Post, per i reportage dalla guerra in Iraq, Moss del New York Times per un’inchiesta sulla carne contaminata, Richtel, sempre del NY Times, per l’inchiesta sull’uso dei cellulari mentre si guida e allo staff del Seattle Times per la cronaca di un omicidio.