Figc © Manuel Rodio

Nel 2012 i diritti audiovisivi della Figc (Federazione italiana gioco calcio) hanno generato ricavi per 23,685 milioni di euro. Il dato è contenuto nel bilancio sociale 2013 della Federazione, appena illustrato a Roma. In particolare, la Nazionale A ha generato ricavi per 19,2 milioni, l’Under 21 2,55 milioni. Altri 1,935 derivano da diritti accessori. Il bilancio non conteggia i risultati degli Europei 2012 in quanto la titolarità dei diritti appartiene alla Uefa.
La Figc ha attualmente in essere un contratto con la Rai (siglato nel 2011 e valido fino al 2014) per lo sfruttamento dei diritti audiovisivi in modalità free, pay, pay-per-view, IpTv, internet e mobile per tutte le partite in casa ufficiali ed amichevoli della Nazionale A e Under 21.