© Angelo Turetta (1)

The Pills, Freaks!, GeeKerZ, Lost in Google … chiunque si sia ritagliato 5/10 minuti di pausa - a casa o in ufficio - curiosando su YouTube conoscerà certamente questi nomi. Le webseries, la serialità su misura per Internet, è una realtà consolidata anche in Italia. Eppure, ancora oggi la si considera quasi una nicchia: intanto perché faticano a individuare un modo per sopravvivere economicamente alla realizzazione delle prime puntate, nonostante i budget ridotti, ma soprattutto perché - come molti fenomeni che nascono sul Web – fino a che carta stampata e Tv mainstream non se ne occupano, parafrasando un motto americano, tutto quello che succede in Rete, resta nella Rete. Ecco, la televisione se ne è decisamente accorta, a partire dal pluri-citato Una mamma imperfetta di Rai e corriere.it. Ma sono in particolare i talenti nati sul Web a essere diventati oggetto di interesse da parte di chi produce cinema e tv, dai supereroi di Freaks! (ormai un caso da manuale) ai ragazzi di The Pills , “intercettati” da Taodue, la società che ha trasformato Checco Zalone in un fenomeno sbanca-botteghino. Allo stesso tempo, i big dello spettacolo non lesinano apparizioni, come Caparezza in Lost in Google , Fiorello in Youtubers e Filippo Timi, protagonista de Il candidato , adattamento del francese Henaut President! . Quello che è ancora più interessante è la collaborazione tra i vari gruppi su progetti sempre più complessi. È il caso di Dylan Dog - Vittima degli eventi , che coinvolge, tra gli altri, membri di The Pills e di Freaks! in un omaggio all’indagatore dell’incubo creato da Tiziano Sclavi e finanziato tramite il crowdfunding su Indiegogo. Una ulteriore prova della versatilità e creatività di questi nuovi autori, che il “grande” mondo dello spettacolo farà bene a non cannibalizzare….

ALCUNE DELLE PRODUZIONI PIÙ INTERESSANTI
1) Una mamma imperfetta Creata dallo sceneggiatore Ivan Cotroneo (Tutti pazzi per amore ), è il videodiario di una mamma moderna, sempre di corsa tra figli, lavoro e marito. Disponibile su corriere.it e RaiDue
2) Freaks! Tra le serie più famose, racconta di un gruppo di ragazzi dotati di poteri speciali. Guglielmo Scilla, conosciuto anche come Willwosh, è anche autore, conduttore radiofonico e scrittore
3) The Pills Il collettivo di autori comici romani (Luca Vecchi, Luigi Di Capua, Matteo Corradin), trova il suo punto di forza nel bianco e nero e nelle citazioni cinematografiche applicate alla realtà di tutti i giorni
4) Lost in Google Realizzata da The Jackal, ipotizza un portale tra la nostra realtà e quella virtuale, apertosi cercando “google” su Google
5) Dylan Dog - Vittima degli eventi Nel mediometraggio di 30/40’ ambientato a Roma, Claudio Di Biagio (Freaks! ) e Luca Vecchi (The Pills) interpretano rispettivamente Dylan Dog e Groucho Marx. Partecipano anche Alessandro Haber, nel ruolo dell’ispettore Bloch e Milena Vukotic (Madame Trelkovsky)