Ad annunciarlo sulla propria pagina è stato Mark Zuckerberg stesso: è sua la prima foto a 360 gradi pubblicata su Facebook, che da oggi dà la possibilità di navigare all’interno di scatti “immersivi” tutti da esplorare.

SCATTI DA ESPLORARE. Le foto a 360 gradi possono essere scattate dalle macchine fotografiche che prevedono questo tipo di funzione, o dagli smartphone provvisti di un’applicazione apposita. D’ora in poi, gli aspiranti fotografi potranno anche mettere i propri scatti panoramici a disposizione dei propri amici di Facebook : il social network, infatti, permetterà agli utenti di navigare nelle foto a 360 gradi, che potranno essere condivise sulla piattaforma come qualsiasi altra immagine.

COME FUNZIONA. MarkZuckerberg ha postato sulla sua pagina un panorama di Manhattan; la seconda foto pubblicata dal fondatore di Fb qualche ora dopo, invece, permette di curiosare all’interno dell’Aula della Corte Suprema Usa. Sull’immagine “navigabile” compare ilsimbolo di una bussola: per esplorare lo scatto (come finora gli utenti hanno potuto fare con i video a 360 gradi), è sufficiente toccare l’icona e trascinarla con il mouse; da smartphone, è sufficiente muovere il proprio cellulare, o spaziare con la bussola sullo schermo touch.