Un piano da 2,5 miliardi di euro, aperto anche ad altri investitori, per portare la fibra ottica in 224 città italiane. È, in breve, il progetto di Enel Open Fiber, società costituita da Enel lo scorso dicembre per realizzare e gestire infrastrutture in fibra ottica a banda ultralarga su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è di portare nei prossimi anni la connessione ad altissima velocità in circa 7,5 milioni di case. “La definizione del piano strategico di Enel Open Fiber è un importante passo avanti per la realizzazione degli obiettivi previsti dall’Agenda Digitale Europea e dalla Strategia Italiana per la banda ultralarga”, ha commentato l’a.d. e direttore generale di Enel, Francesco Starace. “Passare la fibra attraverso la nostra rete elettrica, che arriva nelle aziende e nelle case di 32 milioni di italiani, consente una copertura capillare del territorio nazionale a costi competitivi, creando valore per Enel e per tutti gli operatori che vorranno usufruire di questa nuova importante infrastruttura".