È online da pochi giorni il bando di gara disciplinare per il beauty contest, ovvero il bando per l’assegnazione di sei multiplex per il digitale terrestre. Dalla pagina del ministero dello Sviluppo economico è disponibile sia il bando di gara che disciplinare (leggi), i partecipanti dovranno presentare le proprie domande entro 60 giorni dalla pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale e dovranno garantire un deposito cauzionale di 2,5 milioni di euro per ciascuna domanda. L’assegnazione dei multiplex varrà 20 anni con possibilità di vendere le frequenze solo dopo cinque. I vincitori, inoltre, dovranno completare la copertura dell’80% del territorio entro cinque anni, mentre i nuovi entranti potranno avere accesso alle trasmissioni anche senza rete (chi già trasmette e copre il 75% del territorio deve fornire accesso ai vincitori della gara). I partecipanti saranno giudicati da una commissione di tre componenti (più un advisor) sulla base del piano tecnico-commerciale presentato e della struttura d’impresa, non in base all’offerta economica (da qui il termine ‘beauty contest’).