Presto la televisione analogica sarà solo un ricordo per l’Italia intera. È partita oggi l’ultima fase dello switch off, quella che prevede lo spegnimento dei ripetitori analogici a favore del digitale terrestre nelle ultime due regioni d’Italia ancora non digitali: la Calabria (ad eccezione delle province di Crotone e Cosenza, già passate al digitale il 7 giugno) e la Sicilia.

Il calendario del passaggio:

» 11 giugno: parte della provincia di Catanzaro e isola di Ustica
» 12 giugno: parte delle province di Reggio Calabria. Vibo Valentia e Catanzaro; Isole di Pantelleria, Linosa e Lampedusa
» 15 giugno: Conclusione delle province di Catanzaro, Reggio Calabria, Vibo Valentia. Parte delle province di Messina e Catania; isole Eolie
» 19 giugno: Parte delle province di Catania, Enna, Siracusa, Palermo, Ragusa e Caltanissetta
» 20 giugno: Parte della provincia di Ragusa, si chiude lo switch-off in provincia di Siracusa
» 21 giugno: Parte delle province di Trapani, Agrigento e Palermo
» 22 giugno: Parte delle province di Agrigento, Palermo e Catania. Si concludono le operazioni nelle province di Caltanissetta e Ragusa
» 2 luglio: parte della provincia di Palermo. Si conclude lo switch-off a Trapani, Agrigento e relative province
» 3 luglio: Parte della provincia di Messina; conclusione delle province di Enna e Catania
» 4 luglio: Finisce lo switch-off italiano con la conclusione del passaggio nelle province di Palermo e Messina