Digitale terrestre Abruzzo

Sembrava potesse saltare, invece lo switch off dell’Abruzzo parte oggi, come da calendario. Nonostante il pronunciamento del Tar del Lazio che sospendeva il passaggio al digitale terrestre, il Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di confermare il regolare svolgimento dello switch off nella Regione Abruzzo dal 7 al 15 maggio 2012. Il decalogo per un agevole passaggio al digitale terrestre

Nel dettaglio il calendario prevede le seguenti tappe: 7 e 8 maggio Conca di Sulmona, Chieti e Pescara con relative province; 10 maggio Teramo e parte della provincia; 11 maggio L’Aquila e parte della provincia; 14 e 15 maggio Marsica e Alta Val di Sangro; 16 maggio Isernia e provincia.

La decisione del Ministero dello Sviluppo Economico «Con provvedimento cautelare monocratico n.1562/2012 del 3 maggio 2012, nell’ambito del giudizio n. 2941/12 avanti il TAR Lazio, era stato sospeso, nei limiti dell’interesse azionato in tale giudizio, il Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico in data 14 dicembre 2011, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 17 febbraio 2011, recante “Definizione delle scadenze relative al passaggio definitivo alla trasmissione televisiva digitale terrestre dell’area tecnica dell’Abruzzo e Molise (inclusa la provincia di Foggia)” con il quale le suddette scadenze sono state fissate a partire dal 7 maggio 2012 ed entro e non oltre il 23 maggio 2012. Il Ministero, esaminati gli elementi di fatto e di diritto, ha comunque disposto il regolare svolgimento del passaggio al digitale nella Regione Abruzzo secondo il calendario attuativo del citato decreto ministeriale, in quanto l’emittente che ha presentato ricorso non è titolare di impianti televisivi nella suddetta regione e pertanto non sussiste alcun interesse alla sospensione delle attività di transizione nella Regione Abruzzo ».