Ridefinizione delle pubbliche relazioni nell’era dell’always on, nuove professioni della comunicazione, sostenibilità, strategie di marketing per utenti sempre on line sono alcuni dei temi che probabilmente saranno protagonisti del prossimo Forum della Comunicazione, che tornerà a Roma il 7 e l’8 giugno. Il probabilmente è d’obbligo perché questa volta, più ancora di quanto già accaduto in occasione del Forum Digitale di Milano a febbraio, nel decidere i punti all’ordine del giorno avranno un ruolo decisivo gli utenti della rete, come spiega Fabrizio Cataldi, managing director di Comunicazione Italiana.

Fabrizio-Cataldi

Quali sono le novità?

Se per il Forum digitale, due mesi prima dell’evento, abbiamo pubblicato un sondaggio chiedendo agli utenti di votare tra 12 temi, emersi dalle conversazioni tra il nostro Advisory Board (quindi aziende sponsor, partner, specialisti di settore che a vario titolo hanno collaborato) e l’organizzazione, questa volta ci siamo mossi ancora prima: abbiamo innanzitutto chiesto alla Business Community di proporre i temi che vorrebbe vedere rappresentati al Forum. Le risposte che abbiamo ricevuto, sia sul sito che attraverso i gruppi di discussione attivi su Facebook e Linkedin, si sono unite agli spunti e ai suggerimenti dell’Advisory Board e dell’organizzazione, diventando argomenti di un sondaggio on line.

A poco meno di due mesi dal Forum i temi più gettonati sono la ridefinizione delle Pr nell’era dell’always on e le nuove professioni della comunicazione. Se lo aspettava?

È significativo che il tema più votato sia quello sulle PR on line, perchè conferma un interesse della nostra Community già dimostrato in occasione del Forum digitale: una delle sessioni più apprezzate e seguite è stata proprio “Influencers Marketing: come capitalizzare il social networking”. Tema che evidentemente merita ulteriori approfondimenti.

Il digitale è sempre più preminente in questo settore. Resistono ancora le differenze che vi hanno portato a creare due eventi separati: il Forum della Comunicazione e il Forum della Comunicazione Digitale?

Il Forum della Comunicazione nasce nel 2008 come evento B2b dedicato interamente al mondo della comunicazione per favorire l’incontro, il confronto, la formazione dei professionisti di questo mondo e allo stesso tempo stimolare il dialogo con la comunità politica, economica, scientifica e sociale. Nel 2010 da questa iniziativa è stato separato un ramo ormai divenuto troppo voluminoso portando alla nascita del Forum della Comunicazione Digitale. È un Forum dedicato all’innovazione (che fa rima con digitale) e che si propone di fare il punto della situazione italiana: cosa fanno le aziende per definirsi innovative e come promuovono l’innovazione? Un focus ben più specifico rispetto all’ampio respiro che volutamente si è lasciato al Forum della Comunicazione, che si occupa di comunicazione tout court: nella sua accezione aziendale, istituzionale, come leva strategica interna alle aziende, come strumento di promozione territoriale, come leva di marketing.

È ipotizzabile una riunione di queste due iniziative in un unico appuntamento?

Al momento l’ipotesi non è praticabile per la vastità delle tematiche in gioco, e per il diverso orientamento che gli eventi hanno: il Forum della Comunicazione Digitale è soprattutto business e ha la sua location nella capitale italiana del business, Milano. Ha uno slancio e un’aspirazione più internazionale e più interattiva. Il Forum della Comunicazione è aziendale e istituzionale al tempo stesso, ma con una vocazione più “nazionale”, per cui trova la sua location ideale a Roma, più centrale e anche raggiungibile per un pubblico più vasto.

Quest’anno il galà sarà dedicato a una ricorrenza particolare…

Il galà è il momento clou della due giorni di lavori, e quest’anno sarà dedicato al tema dell’Unità d’Italia ma con una precisa sfumatura: la comunicazione del 150° anniversario. Attenzione particolare sarà, quindi, data alle campagne di comunicazione lanciate proprio in questa occasione, attraverso i tre percorsi trasversali di valori, stile e innovazione. Anche lo spettacolo “I Linguaggi del Comunicare” seguirà il fil rouge di 150 anni dell’Unità.

LA NOVITÀ: IL BUSINESS ROADSHOW

Il 2011 ha visto l’inaugurazione di un nuovo format, il Business Roadshow, una declinazione local e itinerante dei Forum di Comunicazione Italiana, inaugurata il 2 maggio con una prima tappa a Firenze, presso l’Auditorium di Sant’Apollonia. La funzione di questa nuova iniziativa è triplice: anticipare e preparare le edizioni nazionali dei Forum, portare sul territorio il know how e le migliori pratiche dell’innovazione, della comunicazione e dell’imprenditoria, e favorire la creazione di nuove opportunità di business.