Dazn: ecco l'accordo con Tim sulla Serie A. L'offerta di Sky

Roma - Napoli (Photo by MB Media/Getty Images)

Dopo l’annuncio dell’assegnazione della Serie A a Dazn (266 partite per sette giornate in esclusiva e 114 in co-esclusiva per tre stagioni), la piattaforma di streaming sportivo ha annunciato la firma di un accordo di distribuzione con Tim, grazie al quale TimVision diventa partner del gruppo per i prossimi tre anni. Un accordo che era già stato annunciato nei mesi precedenti e che ora viene spiegato alla luce dell’assegnazione della Serie A: la partnership sarà attiva da luglio 2021 e rende Tim “l’operatore di telefonia e Pay Tv di riferimento per l’offerta dei contenuti di Dazn in Italia”, si legge nella nota. 

Ai clienti TimVision verranno dedicate offerte specifiche per l’accesso a Dazn (“per un bacino di utenza di circa 5 milioni di famiglie fino ad oggi in prevalenza via satellite”). Tim, inoltre, supporterà “la migrazione da satellite a piattaforma streaming, grazie alla copertura Ultrabroadband disponibile in Italia attraverso la rete fissa (oltre il 90% delle linee fisse attive è già pronto a fornire l’accesso Ubb), a cui si aggiunge la rete mobile, il Fixed Wireless Access (FWA) e il WIFI satellitare”.

Le mosse di Sky: “Sky ha partecipato all’asta per i diritti tv della serie A del triennio 21-24 presentando un’offerta importante che riflette la nostra valutazione del valore di quei diritti. Il bando è comunque ancora in corso e Sky è in attesa che si completi il processo di assegnazione dei diritti”, scrive in un comunicato la media company, annunciando ulteriori investimenti ed evidenziando la sua proposta sportiva per la stagione 2021/2022 (su Sky e Now), comprensiva di Uefa Champions League, Uefa Europa League e Uefa Europa Conference League, motori, tennis, basket Nba, rugby. “Sky continuerà a offrire la più ampia scelta di sport in Italia”. La piattaforma ha confermato inoltre gli investimenti per rafforzare l’offerta e che coinvolgeranno gli Sky Original, il lancio di nuovi canali Sky e le nuove tecnologie.