Arrivano i primi dati del ministero dell’Economia e delle Finanze in merito alla riscossione del canone Rai attraverso le bollette elettriche che includono la prima rata da 70 euro. Secondo il ministero sono 97 i milioni di euro versati dai contribuenti con questa modalità, ma si tratta di dati parziali: considerati i tempi di riscossione e di versamento del gettito, sarà necessario attendere «il 30 settembre, data entro la quale le imprese elettriche sono tenute a inviare all’agenzia delle Entrate i dati analitici delle operazioni di addebito e delle relative riscossioni registrate nei mesi di luglio e agosto».