Mentre la scadenza, fissata per luglio, si avvicina, le imprese elettriche «ancora non sanno come dovranno esigere il Canone Rai che il governo ha voluto inserire nelle bollette». L’allarme arriva da una nota diffusa da Assoelettrica, associazione presieduta da Chicco Testa. Il decreto attuativo, che avrebbe dovuto definire termini e modalità di versamento all’Erario dei canoni incassati dalle imprese, sarebbe dovuto arrivare nei giorni scorsi. Resta anche da chiarire come dovranno regolarsi le aziende elettriche con gli utenti che cambiano il proprio fornitore di energia.

In ogni caso, come riportato dall’Ansa , era già stata fissata per i prossimi giorni una riunione tra Tesoro, ministero dello Sviluppo economico, Agenzia delle entrate, Authority dell’energia e Acquirente unico per sciogliere gli ultimi nodi su questo tema.