© Android al Mobile World Congress di Barcellona (2011)

Android al Mobile World Congress di Barcellona (2011)

Il sistema operativo mobile Android, leader indiscusso e sviluppato da Google, spaventa il mercato, che corre ai ripari. Diciassette aziende, riunite nell’organizzazione ribattezzata FairSearch, accusano la multinazionale statunitense di “pratica anticoncorrenziale” con la quale si starebbe espandendo a loro discapito. Con un ricorso presentato all’Antitrust europeo si accusa Google di ‘piazzare’ sugli smartphone tutti i suoi prodotti e di monopolizzare il mercato diventando l'unico gestore dell'infinito patrimonio di dati che passa ogni giorno sui telefoni concorrenti degli iPhone
Di FairSearch non fanno parte solo dirette concorrenti di Google nel mercato della telefonia come Nokia (con i suoi smartphone) e Microsoft (con il suo sistema operativo Windows Phone) ma anche diverse aziende che offrono servizi online come Expedia e TripAdvisor. Secondo l’accusa Mountain View obbligherebbe i produttori di smartphone che montano Android e vogliono offrire le app più note di Google come YouTube e Maps, a inserire una serie di altre app ai danni delle concorrenti.