New media e conversazioni, ecco il paradigma della comunicazione oltre la soglia del 2.0. È il perno su cui ruoteranno tutti gli interventi degli addetti ai lavori che partecipano al Forum della Comunicazione digitale di domani, martedì 7 febbraio, a Palazzo Mezzanotte (Milano). Il parterre, come sempre ricco e variegato, si confronterà sul palco e dal palco per fare il punto della situazione sui media digitali (mobile in primis) in Italia: grazie alla tag cloud (#forumdigitale2012) alle spalle delle tavole rotonde e ai tweet che gli ospiti potranno inviare per commentare gli interventi, il Forum - organizzato da Comunicazione Italiana - sarà un evento interattivo. Una conversazione, appunto.
Il programma. Si comincia alle nove del mattino, con la plenaria Punto sull’innovazione: visioni e trend della mobile economy , seguiranno gli show speechFacebook Mobile, web e retail Crm: casi di impiego ”, “Innovazione e Semplificazione tra business e filosofia ”, e poi i talk show dedicati a “Brand awareness e Internet advertising ” e al tema portante dell’evento “Dalla comunicazione alla conversazione ”, per culminare nel pomeriggio, alle 15.45, nel talk show “Convergenza e new entertainment ”. Il confronto è moderato da Vito Sinopoli, presidente di Editoriale Duesse e direttore di Business People , media partner del Forum digitale insieme con You Tech , magazine per iPad dedicato all’elettronica di consumo sempre pubblicato dalla casa editrice milanese. Alla tavola rotonda parteciperanno Paolo Gaffuri, direttore Rai Nuovi media; Remo Tebaldi, head of Special initiatives for Programming & promotions; Andrea Maffini, ceo Romanimata; ed Enzo Mazza, presidente Fimi (Federazione industria musicale italiana). La plenaria di chiusura, prevista per le 17, verterà sul tema “Smartcity: nuvola o realtà ?”.

Dalla comunicazione alla conversazione