Adiconsum, l’associazione dei consumatori guidata da Pietro Giordano, ha chiesto l’intervento dell’Antitrust in nome della neutralità tecnologica. L’associazione, in particolare, si è scagliata contro Sky Go, il servizio Sky per vedere su smartphone e tablet fino a 25 canali Sky, chiedendo che la pubblicità indichi chiaramente quali siano i tablet compatibili. Il servizio è disponibile (oltre che su Pc e Mac) anche su iPhone, iPad e Samsung Galaxy Tab: la pubblicità della pay tv sarebbe quindi ingannevole con «relativa vendita scorretta». La «discriminazione» tra gli utilizzatori di smartphone e tablet in base al sistema operativo o marche riguarderebbe anche Rai e Mediaset Premium: nel primo caso rendendo impossibile vedere in streaming i normali programmi, (e limitando l’accesso al servizio pubblico), nel secondo permettendo l’accesso solo attraverso il programma Silver Light Microsoft , compatibile con Windows e i sistemi operativi Apple.