Emanuela Pignataro, Yoox Group

EMANUELA PIGNATARO
branding & communication director di Yoox Group, nato nel 2000 da un’idea di Federico Marchetti e oggi quotato in borsa

Fondato nel 2000, Yoox Group è la società leader mondiale nello shopping di capi di alta moda e prodotti di design su Internet e dal 2006 progetta e gestisce gli online stores mono-brand dei principali brand del lusso. A Business People risponde Emanuela Pignataro, branding & communication director di Yoox Group.

Com’è nata l’idea?
Yoox nasce nel 2000 dall’idea imprenditoriale del suo fondatore Federico Marchetti. Dal 2006, abbiamo ampliato il business alla linea mono-brand, con il lancio di marni.com, e nel 2008 è stato inaugurato il nostro secondo sito multi-brand Thecorner.com, la boutique on line che presenta una selezione di abbigliamento e accessori di ricerca attraverso ministore dedicati. Oggi Yoox vanta centri tecno-logistici e uffici in Europa, Stati Uniti, Giappone, Cina e Hong Kong e distribuisce in più di 100 Paesi nel mondo, si è affermato tra i leader di mercato con gli store multibrand Yoox.com e Thecorner.com, e i 29 on line store mono-brand tutti “Powered by Yoox Group”, tra gli ultimi lanciati si ricorda Dolcegabbana.com, Moncler.com e Armani.com.

Si assiste al proliferare di store virtuali specialmente nella moda. Non temete la concorrenza?
Non ci sentiamo in concorrenza. Yoox ha un modello di business unico, diverso dalle “flash sales”. Ad oggi, infatti, non esiste alcun concorrente che operi a livello globale come noi, con centri logistici e uffici in tre continenti, attraverso due linee di business (Monobrand e Multi-brand), distinte ma sinergiche. Noi non siamo generalisti, ma vendiamo solo moda e design e non lavoriamo come un discounter.

Quali sono i Paesi che comprano di più su Yoox? E quali tipi di prodotti?
I nostri principali mercati sono l’Italia, l’Europa e gli Stati Uniti. Scarpe e borse vanno molto bene, ma è uno stereotipo che su Internet si possono vendere bene solo accessori. Il nostro assortimento è composto per due terzi da abiti e abbigliamento.

A quanto ammonta il vostro fatturato?
Abbiamo chiuso il 2010 con 214,3 milioni di euro, in crescita di oltre il 40% rispetto ai 152,2 milioni di fine 2009. Da quando abbiamo iniziato questa avventura 11 anni fa siamo in crescita e anche nel corso del primo semestre 2011 abbiamo registrato ricavi pari a 131,2 milioni di euro in crescita del 36%, sullo stesso periodo 2010. Tutti i nostri mercati di riferimento hanno segnato performance positive rispetto al primo semestre 2010, con un peso sempre crescente dello sviluppo internazionale e in particolare di Stati Uniti, Giappone e Russia.

ARTICOLO PRINCIPALE