Le nuove potenzialità offerte dai televisori connessi a internet, così come dai nuovi decoder, hanno dato il via allo sviluppo degli annunci indirizzabili, l’addressable advertising. GroupM ha infatti annunciato il lancio, negli Usa, di Modi Media, nuova unit dedicata alla pianificazione e distribuzione di annunci Tv indirizzabili, ovvero quelle pubblicità inviabili solo a target che si adattano alle caratteristiche volute dall’investitore, per esempio valori di reddito o composizione della famiglia. Sarà inoltre possibile destinare la comunicazione a particolari zone, individuabili tramite codice postale.
Guidata da Michael Bologna, già Director Emerging Communications di GroupM, Modi Media sarà composta da 20 dipendenti e metterà i suoi servizi a disposizioni dei clienti di tutte le agenzie di GroupM. La divisione lavorerà anche con clienti di agenzie esterne: il gruppo ha già firmato due contratti per due nuovi clienti dell’area marketing di intrattenimento. Secondo GroupM, oggi circa il 40% delle famiglie Usa è dotato di dispositivi che consentono loro di ricevere annunci indirizzabili