©  GettyImages

Mancano esattamente tre settimane a Polonia-Grecia, la partita che il prossimo 8 giugno darà il via agli Europei di calcio 2012 di Polonia e Ucraina; un torneo che l’Italia ha vinto una sola volta nella sua storia, esattamente 44 anni fa. Ed è proprio sul digiuno di vittorie della Nazionale, sulla scarsa conoscenza che gli italiani hanno della forma della Coppa, che la Rai ha giocato nella realizzazione della sua campagna pubblicitaria per un torneo che torna completamente ‘in chiaro’ e in esclusiva sulla Tv pubblica.
‘Com’è fatta’, questo il nome del video realizzato dalla Rai (disponibile in fondo all’articolo ) che dà il via un mese in cui la televisione pubblica sarà protagonista (il torneo si concluderà con la finale dell’1 luglio): tutte le 31 partite in diretta su Raiuno e in differita su RaiSport, programmi a tema e un canale sempre live e interamente dedicato alla nazionale italiana di Prandelli. Un’offerta che non si vedeva da tempo sui canali in chiaro e che permetterà all’azienda di aumentare gli ascolti e, di conseguenza, i ricavi pubblicitari in un mercato che ha subito un pesante calo.

SPECIALE EUROPEI POLONIA-UCRAINA
Un campionato tutto d’oro Le migliori Tv per vedere le partite Sulle orme della Nazionale
Euro 2012 – i programmi Rai in televisione

- Su Raiuno tutte le partite in diretta*
- Ore 9.00, Mattina Europei – rubrica di 10 minuti su Raiuno dedicata all’evento
- Ore 14.00, Dribbling Europei – su Raidue mezzora di programma con informazioni dell’ultimo minuto e interviste ai protagonisti
- Ore 20.00 – una rubrica sui Raitre dedicata al pre-partita della gara serale
- Notti Europee - Post partita su Raiuno

* in occasione della terza giornata dei gironi, causa contemporaneità, una delle due gare sarà trasmessa in differita, sempre su Raiuno

Online: www.europei.rai.it