Nicklas Bendther © GettyImages

L’attaccante danese Nicklas Bendther mostra le mutande brandizzate Paddy Power dopo il secondo gol segnato contro il Portogallo

È tempo di progetti di “ambush” (letteralmente “imboscata”), in ambito sociale come in iniziative al limite dei regolamenti sportivi. Le tre case history selezionate per questa nuova puntata della rubrica dedicata al marketing e alla comunicazione nello sport puntano tutte sull’inaspettato, con anche qualche velleità artistica. Paddy Power, per esempio, si è affidato durante l’Europeo polacco-ucraino al calciatore danese Nicklas Bendtner per mostrare, a sorpresa, il marchio e i colori sociali su un paio di mutande opportunamente griffate. Betfair, sempre nel settore betting, ha fatto realizzare un murales d’autore in 3D a Kiev per intercettare la curiosità degli appassionati di calcio. Indesit, infine, ha scelto il sociale e un’asta on line per celebrare il pro getto “Indesit Football Talents”.

 

PADDY POWER SFIDA LA UEFA
L’importante è stupire anche se bisogna infrangere le regole. È quanto successo all’attaccante danese Nicklas Bendtner, che, in occasione dell’Europeo di calcio terminato con la vittoria della Spagna, ha festeggiato una doppietta mostrando un paio di mutande con il marchio dello sponsor “personale” Paddy Power. La commissione disciplinare ha aperto un procedimento contro Bendtner, reo di aver mostrato uno sponsor “abusivo”, in occasione dei festeggiamenti per il secondo gol contro il Portogallo. Al giocatore una giornata di squalifica, oltre a una sanzione pecuniaria di ben 100 mila euro, pagata prontamente dal bookmaker di scommesse irlandese. Paddy Power è già sponsor dell’Arsenal, dove gioca appunto Bendtner, mentre la Federcalcio danese è legata ad uno sponsor di betting “rivale”.

BETFAIR PORTA FORTUNA A CASILLAS
L’artista di fama mondiale Joe Hill ha realizzato un’opera d’arte in 3D a Kiev, in occasione di Euro2012. Grazie a questo spettacolare dipinto, i tifosi di calcio non solo ucraini sono stati catapultati al centro di uno stadio virtuale per segnare calci di rigore contro il portiere spagnolo Iker Casillas (che nel frattempo è diventato neo-campione d’Europa). Il dipinto, commissionato da Betfair (tra le maggiori community di scommesse on line al mondo), è stato realizzato in meno di una settimana. Misurava ben 7x4 metri ed è riuscito a catturare l’attenzione di decine di migliaia di tifosi nella centralissima piazza dell’Indipendenza, nonostante Betfair non potesse vantare diritti marketing e pubblicitari in esclusiva come altri partner di Uefa Euro2012.

 

INDESIT E MILAN NEL SOCIALE
Un frigorifero interamente personalizzato e griffato con gli autografi di tutti i calciatori del Milan. È l’idea-guida dell’asta on line dedicata ai tifosi rossoneri. Il ricavato verrà destinato ai progetti sociali di Fondazione Milan, da anni impegnata in Italia e all’estero in ambito solidale. In particolare questa iniziativa finanzierà il progetto che la onlus rossonera ha studiato a favore di Dynamo camp, una struttura di terapia ricreativa appositamente predisposta per le patologie croniche dei bambini (a partire dai sette anni). L’operazione è collegata a filo doppio al concorso “Indesit Football Talents”, che ha coinvolto, in tutta Europa, più di 7 mila appassionati di calcio, con un forte utilizzo dei social media. Per partecipare all’asta i fan del Milan si sono collegati ad Acmilan.com, a Fondazionemilan.org e al sito eBay.it nella sezione dedicata alle aste di beneficienza.