Zucchi: 11 milioni di perdita, i revisori non certificano la semestrale

Gianluigi Buffon © Getty Images

Futuro a rischio per Zucchi, celebre azienda italiana specializzata in prodotti per la casa. La società di revisione Kpmg non ha certificato l’ultima semestrale del gruppo tessile, del quale il portiere della Juventus e della Nazionale Gianluigi Buffon è il primo azionista con il 56% del capitale. Nella relazione di bilancio - che ha segnato una perdita di 11 milioni contro un rosso di 15 dello stesso periodo 2013 e un calo dei ricavi da 71 a 62 milioni - la società di revisione ritiene che "il presupposto della continuità aziendale è soggetto a molteplici significative incertezze".
Secondo un’analisi de il Fatto Quotidiano , Zucchi avrebbe servito a Buffon un conto salato di ben 48 milioni di euro: 24 milioni per l’investimento che, in due tranche, lo ha portato a diventare primo azionista della società; altri 24 dovuti alla svalutazione della quota azionaria, che ora varrebbe 18,6 milioni di euro (dai 42,3 di inizio anno).