Verizon compra Yahoo!, operazione da 4,8 miliardi di dollari

© Getty Images

Verizon compra Yahoo!. Dopo le voci di trattativa, è arrivata la conferma da parte del leader delle telecomunicazioni statunitense che si aggiudica il gruppo pioniere della Silicon Valley nei servizi Internet, da tempo in crisi nera.

L’OFFERTA. Verizon mette le mani servizi come Yahoo News e Yahoo Mail per 4,8 miliardi di dollari; con tale esborso, il gruppo ha messo in crisi gli altri aspiranti compratori interessati a Yahoo!, in particolare i fondi Tpg e Dan Gilbert di Quicken Loans, i più quotati. L'obiettivo di Verizon è ottenere il controllo di Yahoo! per fonderlo con Aol, altro internet provider fallito acquisito lo scorso anno; Tim Armstrong, Ceo di Aol, potrebbe assumere anche la direzione della nuova arrivata.

PUNTARE SUI CONTENUTI. Il passaggio di Yahoo! a Verizon, dunque, segnerebbe anche la fine della carriera in azienda di Marissa Meyer, che dal 2012 aveva tentato con ogni mezzo la rivalutazione del provider, purtroppo senza successo: le perdite di Yahoo!, nel secondo trimestre 2016, sono state quantificate a 440 milioni di dollari netti. Con questa operazione Verizon punta a differenziare le proprie competenze, puntando su video e pubblicità per farsi strada nel mondo dei contenuti in Rete.

Articolo aggiornato lunedì 25 luglio alle ore 17.18