© Getty Images

Dopo otto anni i due gruppi di carte di credito Visa e Visa Europe tornano insieme. L’annuncio arriva da un comunicato congiunto delle due società; in base all’accordo Visa rileverà l’ex controllata europea per circa 21,2 miliardi di euro. L’operazione, attesa da tempo, prevede in un primo tempo il versamento da parte di Visa di 16,5 miliardi di euro in titoli e contanti cui seguirà un secondo pagamento fino a 4,7 miliardi allo scadere del quarto anniversario della chiusura dell'operazione.

Visa, che aggiungerà al suo portafoglio qualcosa come 500 milioni di carte di credito europee e 1,5 miliardi di euro in transazioni, ha anche preannunciato un piano di buyback da 5 miliardi di dollari e ha comunicato i risultati del quarto trimestre fiscale: il gruppo ha riportato utili in crescita del 41% a 1,51 miliardi di dollari (62 cent ad azione) contro 1,07 miliardi (43 cent ad azione) dello stesso periodo 2014 quando registrò spese legali per 283 milioni di dollari.