BlockBuster potrà vendersi a un gruppo di hedge fund ed evitare la liquidazione. Il giudice della corte per la bancarotta di New York, Burton R. Lifland, ha dato il via libera alle procedure per la messa all'asta di Blockbuster con un prezzo minimo di 290 milioni di dollari. Diversi studios si erano opposti alla vendita, in cui termini originali non offrivano loro quanto richiesto. Blockbuster e gli studios hanno poi raggiunto un accordo, in base al quale Blockbuster utilizzerà i fondi della vendita per pagare gli studios che continueranno a inviare dvd a Blockbuster. Blockbuster ha fatto ricorso al Chapter 11 nel settembre 2010 per riorganizzarsi, le vendite deludenti delle festività natalizie hanno spinto Blockbuster ha mettersi in vendita.