José Manuel Barroso © GettyImages

Il presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso

L’ufficialità arriverà solo in occasione del discorso sullo stato dell’Unione da parte del presidente José Manuel Barroso in programma domani, mercoledì 28 settembre; ma l’intesa sarebbe già stata raggiunta: la Commissione europea introdurrà la Tobin tax, ovvero l’imposta sulle transazioni finanziarie.
Il progetto, messo a punto dal commissario per la fiscalità Algirdas Semetam, è stato esaminato dall’esecutivo Ue; superate le resistenze di alcuni Paesi (tra cui la Gran Bretagna), è stata raggiunta l’intesa. Il provvedimento, secondo quanto raccolto dall’agenzia Ansa , dovrebbe prevedere l'introduzione di un sistema comune di tassazione delle transazioni finanziarie basata un'aliquota minima che i singoli Paesi potranno 'ritoccare’ su base nazionale. Le tassazioni dovrebbero essere due: una per le operazioni 'normali’ e una per quelle sui prodotti derivati.