Thorsten Heins © Getty Images

Nell'immagine il profilo di Thorsten Heins, ormai ex amministratore delegato di Blackberry. Sarà sostituito da John S. Chen

Tempi duri per Blackberry, che annuncia la decisione a sorpresa di cancellare il processo per trovare un acquirente e crolla in Borsa. L’azienda canadese aveva raggiunto un accordo da 4,7 miliardi di euro con Fairfax Financial Holdings (primo azionista con il 10%) il quale, però, non è riuscito a raccogliere i fondi necessari per finanziare l’operazione; Blackberry ha delineato così una nuova strategia: venderà un miliardo di dollari in titoli alla stessa Fairfax Financial e ad altri investitori istituzionali.
Il cambio di rotta non è l’unica novità annunciata dall’ex Rim: l’amministratore delegato Thorsten Heins, infatti, ha lasciato l’incarico e verrà rimpiazzato da John S. Chen, ex presidente e Ceo di Sybase, che avrà il ruolo di amministratore delegato ad interim e sarà nominato presidente esecutivo.