«Un profilo finanziario ancora più solido» permette a Luxottica di migliorare il proprio rating. Standard & Poor’s ha annunciato che la valutazione di lungo periodo del gruppo italiano dell’eyewear passa da BBB+ a A-. L’Outlook risulta invece stabile.

L’avanzamento in quanto, così come ha sottolineato l’agenzia di rating, «Luxottica ha migliorato i suoi indici di solvibilità rispetto all’ultima revisione del rating di lungo periodo a positivo, che era stata effettuata il 27 marzo 2013, in seguito ad un altro anno in cui l’azienda ha generato solidi risultati operativi». Standard & Poor’s ha riconosciuto «la forza del profilo di business dell’azienda e la solidità del suo profilo di rischio finanziario grazie alla diversificazione delle fonti di utile, che includono sia i mercati emergenti sia i mercati maturi, al portfolio di marchi robusto e ben bilanciato, e al modello di business verticalmente integrato del gruppo».