È ancora nell’aria l’annuncio da parte di HP di aver iniziato la valutazione di alternative strategiche per la divisione PSG (Personal System Group), che prevede uno spin off o addirittura la sua cessione, che già nel web si rincorrono i primi rumors “esplosivi”. Diversi siti a livello mondiale infatti riportano la notizia di un interessamento da parte di Samsung per la divisione PC di HP. Secondo quanto riportato dal portale Digitimes sembra che Samsung si sia messa in contatto con le taiwanesi ODM, Quanta Computer, Compal Electronics e Pegatron Technology, fornitori di HP, allo scopo di valutare la possibilità di commissionare loro una parte della produzione di notebook. Questa mossa, secondo gli esperti, servirebbe al gigante coreano per coprire la produzione delle linee di prodotto che verrebbero ereditate da HP che, ricordiamo, produce 40 milioni di unità all’anno. Tutti i notebook Samsung attualmente sono realizzati dai suoi impianti presenti in Cina, ma se si dovesse concretizzare l'acquisizione di PSG di HP quella dell'outsourcing taiwanese sarebbe l'unica via percorribile.