Acquarama © Anthony Holder

Imbarcazioni che con il loro design hanno esportato il simbolo del made in Italy, tanto da stregare personaggi del jet set (come Sophia Loren, Liz Taylor, Sean Connery e Jean Paul Belmondo) fino a uomini d’affari, principi e sceicchi di tutto il mondo. Sono i motoscafi Riva, storico brand italiano (fondato nel 1842) che si prepara a prendere la rotta della Cina.
Acquisito nel 2000 dal gruppo Ferretti, il brand Riva si appresta a passare sotto il controllo del gruppo asiatico Shandong Heavy industries - Weichai Group che lo scorso gennaio ha raggiunto un accordo con i principali creditori del gruppo Ferretti per acquisire una quota di controllo della società, partecipando alla ristrutturazione del debito per un investimento complessivo di 374 milioni. Resta solo da risolvere un ricorso presentato al Tribunale di Forlì per la ristrutturazione del debito di Ferretti, poi i motoscafi del lago d’Iseo batteranno bandiera cinese, per cercare di sfondare in un Paese dove il mercato degli yacht di lusso sta crescendo molto rapidamente.

Carlo Riva, 90 anni per il “Pionere della Nautica”