Avvio positivo per la Borsa di Milano che, dopo il calo nella giornata di lunedì 21 dicembre causato dall’esito delle elezioni in Spagna e dal nuovo ribasso del petrolio – una correzione che ha influito negativamente su tutti i listini del Vecchio Continente –, vede l’indice principale Ftse Mib in crescita dello 0,49%, a 21.200 punti (rialzo per il Ftse it AllShare pari allo 0,45%).

A Piazza Affari corre Buzzi Unicem, la migliore tra le blue chips, che guadagna ben oltre il 2% dopo il via libera all’acquisizione di Sacci; positivi anche i titoli di Salvatore Ferragamo (+1,47%), Unicredit (+0,98%), Eni (+0,97%) e Fiat Chrysler Automobiles (+0,94%). In calo Anima Holding (-1,61%) e Cnh Industrial (-0,56%).