Il Gruppo Richemont ha rilevato l’Antica Ditta Marchisio, realtà orafa torinese acquisita nel 1995 da Luciano Mattioli e dalla figlia Licia. Il colosso franco-elevetico, a cui fanno capo tra gli altri i marchi Cartier, Vacheron Constantin, Alfred Dunhill e Jaeger-Le Coultre, è quindi il nuovo proprietario dell’azienda orafa produttrice, oltre che per Richemont, anche per altre maison internazionali quali ad esempio Tiffany e Harry Winston .

Contestualmente all’operazione la famiglia Mattioli ha dato vita alla Mattioli SpA: un’azienda con sede a Torino che, da un lato, si occuperà dello sviluppo del brand di famiglia (lanciato nel duemila e seguito direttamente da Licia Mattioli, che riveste anche ruoli istituzionali come quello di presidente dell’Unione Industriale di Torino dallo scorso settembre) e, dall’altro, continuerà sulla strada delle liaison con committenti di primo livello.