Alla luce del comunicato ufficiale del MeF sull’intenzione di mantenere una partecipazione del 51% del capitale di RaiWay, è di fatto «non realizzabile» la “condizione” della soglia minima del 66,67% richiesta da Ei Towers per l’opas sull’operatore di rete Rai: è quanto la Consob ha comunicato a Ei Towers.

La non realizzabilità di quella condizione «costituisce motivo ostativo all’accoglimento dell’istanza di approvazione del Documento d’Offerta». La Consob ha già sospeso, il 26 marzo, ha sospeso l’opas e ora Ei Towers ha 10 giorni di tempo per presentare le sue osservazioni sul tema che tengano conto dei fatti occorsi successivamente alla sua offerta: i termini per la conclusione del procedimento, già sospesi il 26 marzo, inizieranno a decorrere dalla data di presentazione delle osservazioni stesse «o, in mancanza, dalla scadenza del termine di 10 giorni previsto per la loro presentazione».