Scende oltre le attese la fiducia dei consumatori Usa, ma non basta a frenare la corsa di Piazza Affari.

A Milano lo sprint finale dei bancari fa segnare all'Ftse Mib +1,78% e al Ftse All Share +1,64%. Bene anche Parigi (+1,33%) e Francoforte (+0,55%) mentre Londra ha ceduto lo 0,21%.

In evidenza Bper (+4,56%), Banco Popolare (+3,56%), Ubi Banca (+4,47%), Mps (+3,78%), Bpm (+2,57%) e Intesa Sanpaolo (+1,09%).

Sul fronte valutario, cala ancora l'euro che chiude a 1,2618 dopo aver toccato un minimo di 1,2571. Un barile di petrolio Wti infine viene scambiato a 92,74 dollari, in calo dell'1,94%.